Ricordati di Me

Non m’importa quanto tempo impiegherai a guarire le tue ferite.
L’alchimia dei tuoi occhi brucia i sensi.
Sbaglio sempre.
Testardo, coerente, pazzo, ma non imparo mai.
La memoria è fragile,
taglia la strada al tempo,
su un binario cieco,
collisione inevitabile di ricordi dissoluti.
Allora nello stesso spazio,
come mina vagante,
innesco fottuto la mente su pensieri inutili.

Non m’importa quanto tempo impiegherai a consumare la tua vendetta.
Prendi il tuo cazzo di fucile e puntalo alla mia testa.
Non ho paura.
Mettimi spalle al muro e come gelida calce,
stucca emozioni che non tornano,
se credi che dopo non resterà più nulla di me.

Sangue e polvere da sparo.
La tua canotta scollata,
mentre quel sorriso ingenuo firma già la vittoria.

“…ma tu ricordati di me, che il tempo non dà il resto mai…”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...