Plexiglas

Ci sono cose che non puoi. Forzare la mano non servirà. Difetto problematico se perdo interesse quando non leghi l’anima. Ebbene, tu non leghi l’anima! Eppure perdi il senso, mentre vado via sereno. Nessuna complicità, mentre sorrido torvo dietro un vetro blu plexiglas. “…oggi un pupazzo identità fugge dalle tue mani…”

Calliope

La testa è così piena. Collisione di pensieri in rapida ascesa. Scegliere è diventato discutibile. L’amore rende inermi quando colpisce. Germe candido che scava dentro e non passa mai. Contagiato, non ho più l’antivirus, barattato per il tuo miglior sorriso. Tu l’hai visto il mio lato buono, quello che non mostro a nessuno, perché è […]