25 di Maggio

Ho giocato tutti i nostri ricordi.
Su un cazzo di 25 nero.
25 come quel giorno che fu, che hai dimenticato.
Non è mai più uscito.
Così ho giocato tutto per scordare,
di proposito,
affidandomi ad una maledetta pallina dal rumore contraffatto.
Ieri ho portato un fiore sulla tomba del nostro amore.
In silenzio è scivolata via anche l’ultima parte di te.
Se mi volto tornano a galla le parole che avrei voluto dirti.
Ora non sono più necessarie.
Se mi volto sorrido di nuovo.

Solo 11 km.
Tanta è la distanza per la felicità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...