Per i miei Finti Amici

Club Dogo nelle cuffie mentre butto giù parole,
dislessico poi non le comprendo più,
ma non sono io a dovermi giustificare,
il mio disinteresse per voi è palese,
quando le tracce di “Vile Denaro” bucano il cervello.
Conto troppi FINTI AMICI “professionisti”,
ora li vedo chiaramente,
perché la mia disponibilità è svanita,
quando hanno provato a fottermi.
Chi STRISCIA purtroppo non inciampa,
piccoli vermi senza dignità,
vi ho visto piangere sfanculati da puttane parassite,
tirando pugni all’intonaco.

Sorrido ma non dimentico,
e se digito su Google “uomo di merda”,
escono in ordine le vostre belle facce!

Non lascio che l’ambizione intrappoli le mie parole.
Devo dire quello che penso.
Per questo patto col diavolo,
mentre sopporto dannose allucinazioni zooptiche.
Condannato in un luogo quando vorrei partire,
manco fossi un provetto Dedalo.

“…i soldi entrano ed escono. I torti restano. Io questo so…”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...