Anossia Mentale

A volte resto sospeso in bilico nei miei pensieri,
come se fossi su di un trampolino,
un impavido tuffo sul niente,
quasi a voler provare quella sensazione in caduta libera,
verso “ilnonsodovecazzostoandando”.
I succhi gastrici risalgono per l’esofago,
l’incubo è lo stesso,
la mia sintassi si sgretola,
mentre vorrei dipingere su quel muro dei pensieri blu.
Cristo mia cara,
su certi bivi la puzza del rimpianto si sente lontano un miglio!
Devo aver perso la pazienza,
ma mi dà noia l’idea di rimettermi a cercarla.
Così aspetto il rumore del pettine,
quando arriverà a quel fottuto nodo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...