Aporia di Socrate

Dissoluta sorseggi Zubrowska, ancheggi sinuosamente e ti avvicini al divano. Ti pieghi, un movimento lento e sensuale. Lasci rotolare la bottiglia di vodka sul pavimento, sorridi maliziosa e sali sulle mie gambe. Da puttana consumata. Manco fossimo in uno spot tv. Capelli rossi, occhi verdi, tacco dodici, lingerie nera Yamamay. Hai già tutto sotto controllo, […]