Mentre ci Penso un pò

Originally posted on Sephiroth:
Ci sono giorni che non si tolgono dalle pareti. Ci sono frasi che lasciano il segno. Incongruenze meticolose usate per pulirsi la coscienza. Allora faccio di necessità virtù. Comprendo e taccio. Penso e ci rido sù per mera automazione. “Veda signorina, le confesso spassionatamente che ci sono cose che non tornano.”…

Amanita Muscaria

Ho scritto tanto durante queste notti senza stelle. Ho scritto immaginando te. Ho scritto immaginando noi. Incastrati. Dentro un tetris di emozioni. Corpi che si toccano. Mani che sfiorano la pelle. Lingue fugaci. Ho immaginato bocche voraci. Il tuo seno sul mio corpo. E muscoli tendersi fino al piacere estremo. I miei occhi dentro i […]

Apoptosi

Originally posted on Sephiroth:
Achille sorride. Una poltrona in prima classe, con schienale ribassato e una ventiquattrore. Tralicci e piloni in rapido scorrimento, su di un finestrino coperto dal riflesso di pensieri torbidi. Sfilano in ordine, nomi neri, su cartelli a sfondo bianco, di posti che non vedrà mai. Achille sorride. Anima in frantumi e…

In Delirium Tremens

Originally posted on Sephiroth:
Ho deposto il camice bianco, mamma. Ho smesso di riparare cuori. Ho smesso da quando non ho potuto far nulla per il mio. “Noli respicere”, ripetevo stanco. Sai, sento ancora l’odore acre del sangue, nelle notti di luna piena. Come quando ho spostato quel lenzuolo sporco, genuflesso sul ciglio della strada.…

L’Apoteosi di Ercole

Ho visto i tuoi occhi. Ne sono rimasto ipnotizzato. La luce in fondo al tunnel. Accecato. Come quando mi chiedono se ho visto dio. Ho visto i tuoi occhi. Ed ho smarrito le parole. Bloccate sulla lingua. E poi scivolate giù. Per una lunghissima afonia di respiri sulla glottide. Ho visto i tuoi occhi. Striature […]

Asperger

Originally posted on Sephiroth:
E’ questa assenza di luce che mi rende invulnerabile, tra il chiaroscuro della mia anima da rottamare. Sono come un cazzo di buco nero dal quale non si può sfuggire. Campo gravitazionale di massima intensità, spengo velocemente ogni vostro riverbero, prima di oscurarvi nel nulla, schiacciati soltanto dalla mia personalità. Tutto…

Effetto Dunning-Kruger

“Il lupo perde il pelo ma non il vizio”. Bellissimo, allora, mi specchio, esemplare dal pelo folto, ed il vizio innato. Non ci siamo. Non fa per me. Mentre tu giochi ancora con le parole. Ci giri intorno. Sensuale incantatrice di serpenti. Con me, che poi, a dirla tutta, le conosco così minuziosamente, da aver […]