Ho’oponopono

Stare con uno come me.
Impossibile.
Dovresti andare oltre le disambiguazioni del mio essere.
Guardare tra la coltre oscura che mi pervade l’anima.
Scendere all’inferno e poi scavare.
Annullare la tua vanità per regalarmi unicità.
Perché la mia gelosia brucia il cuore.
Non è per tutti.
Infiamma e divampa come un mostro che brulica all’interno del miocardio.

Stare con uno come me.
Devastante.
Io che cerco di ingabbiare il mio ego spropositato.
Un demone con la faccia di dio, contro una rete di recinzione, affacciata sul mio abisso.
Io che la notte vedo ancora i miei mostri con la faccia ribaltata.
Mentre il destino è lì che muove i fili, e vuole che mi strangoli.

Stare con uno come me.
Non è semplice.
Un tentativo disperato.
Adesso che mi guardo allo specchio e non so più che dirmi.
Adesso che ho imparato a guardare tra le crepe.
Adesso che vivo con entrambi i me, su due linee parallele.
Adesso che ogni bacio diventa ossigeno.

Ho’oponopono.
Adesso che sono solo.
Adesso che sono libero.

Sai mia nonna lo diceva sempre.
“Ciò che si ricuce, per forza di cose si riduce”.

Nelle cuffie 🎧 Negramaro – Ridammi indietro il cuore

Annunci

289 pensieri riguardo “Ho’oponopono

  1. Ma che sorpresa! 😊 È stato bello correre su wiki e cercare una delle tue parole magiche ( e dove e come ti vengono in mente!). Persino wiki é stata poetica nello spiegare sobriamente che é un mantra dell’amore e del perdono. E, aggiungerei anche io sobriamente, del perdono alla vita per ciò che siamo diventati. Volevamo solo raggiungere quella terra verde e luminosa, piena di promesse che si stagliava, tanto tempo fa, davanti ai nostri occhi e. E. Ma questa é un’altra storia, e poi c’è il demone che guarda nell’abisso, perché è così che siamo. Non devastanti, non dirlo, ma devastati dal carico d’amore che dobbiamo portare per non averlo potuto spendere. Sarà forse questo il perdono. Mi fermo qui…le tue parole sollecitano tanti altri pensieri, però accogliendo le parole della nonna, mi riduco, per non farmi ricucire 😁😇.
    Sarebbe il caso di farti i complimenti per la bellezza innegabile di questo scritto ma, a me sembra che i complimenti vadano alla tua innegabile forza di vivere. E a tua nonna.

    P.s. Son contenta, dopo il post ” auto-distruggente” sei tornato intero intero! 😊😍

    1. Questa volta non cerco il perdono dalla vita, per ciò che sono diventato. Metto a fuoco quello che è il mio essere. I miei difetti. Il mio ego. La mia gelosia. Il mio essere bipolare. Le mie manie. Rapportarsi con me non è semplice. Quasi impossibile. A volte devastante. Come, del resto, ho scritto.

      Però se riesci a guardare oltre, ho un cuore enorme, la capacità di leggere dentro le persone, il dono di ascoltare. Tirare fuori sempre delle qualità, da chi si rapporta con me.
      Non è tutto nero. O forse si.

      La nonna ha sempre ragione. L’ho sperimentato tante volte.
      “Se guardi nell’abisso, l’abisso guarderà dentro te”, diceva Nietzsche, se non sbaglio. Ho combattuto con i miei demoni. Con altri mi tocca conviverci. Forzatamente. 😂

      Dovrei fare io i complimenti a te, per la bellezza delle parole che riesci sempre a dedicarmi.
      “…la mia innegabile forza di vivere…”. Hai colto nel segno. Stavolta sono ancora qui, grazie a lei. Intero intero!! 😊🤗😘 (un po’ bucherellato dai!! 😂😂😂)

      1. Infatti, avevo compreso bene, per questo ho scritto non di chiedere perdono alla vita, ma che lei va perdonata. Deve solo ringraziare il tuo cuore enorme, è il tuo carico d’amore che te la fa sopportare… 😏

        Del resto, la tua capacità alla paziente sopportazione viene ben stigmatizzata dalla foto del tuo avatar. 😂😂😂
        Bucherellato, cavolo! A chi hai fatto da tirassegno!? 😱

        1. Brava hai capito tutto!! Dovrebbe chiedermi scusa la vita!! A grandi lettere!! 😊
          La mia linguaccia alla vita è emblematica!! Anche al lavoro!! 🤔😂
          Cinque colpi mi hanno sparato!! 🤭😂

  2. ciao Seph, bentornato… ma perché non mi appaiono più i tuoi post nel Reader?
    mentre alcuni non li ritrovo più…
    questo x esempio lo leggo solo adesso x caso, perché sono passata a fare un giro da te…

    cmq l’importante è che sei tornato… poi che sei”difficile” lo sapevo già…😁

      1. dopo il post dall’ospedale (che tra l’altro non trovo più (ma forse è meglio)) mi hai fatto stare in pena…
        io sono abbonata ai “difficili”… il resto è noia 😉😊

        1. Era a tempo quel post!! Si è autodistrutto!! 😂😂😂
          Sta tranquilla, l’erba cattiva non muore mai!! 🤦🏻‍♂️😂
          Abbonata ai “difficili”. Ma per me è riduttivo. Sono un caso disperato!! 🤭
          Tu come stai?? Sono un po’ di giorni che non ti si vede!! 😊

          1. hai ragione, sono in fase catartica anch’io…
            … ho perso un po’ del mio smalto…

            ok, ti dico la verità… mi mancavi e ho perso l’ispirazione…
            …ma adesso che sei tornato anche tu, non posso non tornare anch’io…😂😂😂

            1. A busciardaaaaaaa!! 😂😂😂🤥🤥
              Scrivi quando senti che hai qualcosa da dire, del resto non preoccuparti. Tanto sono ancora qui!! Vi tocca sopportarmi!! 😂
              Spero di leggerti presto. L’importante tu stia bene!! 😊

                    1. ah bene, che poi a forza di foto e poesie spinte mi gioco tutti i follower 😁😁
                      almeno uno me ne resta 😉

                    2. no no, con le foto e le poesie faccio venire infarti solo ad alcuni follower…

                      …e cmq non è il mio lui… io non sono di nessuno

                    3. Quando sono più i “dolori” che le “gioie”, tocca uscirne. Ora riesco a dirlo. Da fuori. Ma quando sei dentro, non hai mai la stessa obiettività e lucidità!! Quindi ti capisco. Il “prima o poi” è sempre emblematico. 😊

                  1. visto, sei meglio del Viagra 😂😂😂…effetto immediato…😂😂😂

                    ahahahah… adesso rotolo dalle risate fino a domattina 😄

    1. Comunque ho scritto stasera. Forse avevo aperto il post il 19 Novembre. Avevo messo il titolo, ma poi non lo avevo più scritto. Pubblicandolo stasera credo abbia mantenuto la data, di quando l’avevo messo tra le bozze. Ecco perché non esce nel Reader!! 🤦🏻‍♂️

  3. Adesso che vivo con entrambi i me, su due linee parallele…
    ci convivo da parecchio, a volte le linee parallele divergono ma poi riacquisto l’equilibrio,ora mi piace guardare nel mio abisso…non ho più paura. ma niente mantra del perdono , neppure per me stessa. buongiorno seph, buona giornata

    1. Allora puoi capire benissimo ciò che ho scritto. Non ho mai avuto paura di guardare nel mio abisso. Forse è chi si relaziona a me, che evidentemente ne ha paura. E posso capirlo. Non sono semplice da gestire (eufemismo).
      Difficilmente perdonerò me stesso. Ma ricordati che perdonare non significa dimenticare. E la memoria sui torti subiti, funziona benissimo. Purtroppo. 😂

      1. è me stessa che non perdono…ma anche questo è amore, lo so che è difficile da credere eppure è così: amo il mio essermi inflessibile, per questo non mi temo…eccolo il dualismo…non siamo creature semplici seph!

        1. Ma io ti credo perfettamente. Perché nemmeno io riesco a perdonare me stesso. Anche se ogni tanto ci provo. E poi so bene come sei. Perché le parole, gli scritti, il modo di scrivere, dicono molto di una persona. Anche ciò che non vuol far trasparire.
          No cara Viki, non siamo per nulla semplici!! E va benissimo così!! 😂
          (Ti tocca sopportarmi ancora per molto!!) 😂😂😂

  4. Non deve essere sempllce vivere con due se stessi! Io spesso faccio fatica a convivere con una me soltanto…. 🙂
    anche se ultimamente sento dirmi “non sei più tu, sei talmente cambiata che sei diventata irriconoscibile” si, sono cambiata, ma sono sempre io, ho solo tirato fuori quell’io che per amore di tranquillità, per abitudine, per un amore che pian piano si è spento, tenevo dentro di me, lo limitavo ad uscite sporadiche, lo tenevo buono perchè convinta che non piacesse granchè a chi mi stava accanto. Mi son autoplasmata e ho fatto una grande cazzata. Ma non devo parlar di me… è il tuo post che devo commentare, solo che mi ha preso talmente da farmi sbarellare sulle mie considerazioni. Bellissima la frase della nonna, sopratutto veritiera. Ricuci, ricuci alla fine riduci troppo, ti annienti e sparisci, e questo non và proprio bene. Abbiamo tutti il diritto di essere noi stessi. Solo così saremo certi di esser amati veramente, e non per quello che pensano che noi potremmo essere. Magari tu hai la tendenza all’esagerazione… su questo non ho alcun dubbio 😉 forse un pochino di lima potrebbe esser la soluzione, non devi segar le sbarre della tua prigione per fuggire, ma solo limare qualche piccolo spigolo, niente di più… 🙂 e come dici tu, conto fino a dieci… magari anche fino a venti se non basta… Un abbraccio affettuoso caro Sephir ❤

    1. No non è semplice. Ma sono me stesso. VERO. Dall’inizio alla fine. Al contrario di tante persone, più false della tre euro di carta. Chi mi accetta, accetta il mio modo di essere. Non ha sorprese. Perché io presento subito il conto con i miei difetti. Poi, alcuni/e, alla fine, sembrano sempre cadere dall’albero. Ma ho imparato a gestire la gente falsa. Ho imparato da sempre ad essere me stesso, senza gettare fumo negli occhi, perché chi vorrà, mi accetterà così come sono. Non ho filtri.
      Detto questo, l’unico “rimprovero” che posso farti, è l’esserti autoplasmata per compiacere qualcuno. Si è una gran cazzata. Si possono smussare degli spigoli, come dici tu, in una relazione, per arrivare a dei compromessi, ma non si può cambiare il proprio essere per compiacere qualcuno. Perché prima o poi il tuo essere torna a galla. E tutto va a puttane!!
      Puoi parlare di ciò che vuoi qui. Non necessariamente del mio post. Se ti fa stare bene parlare, sfogarti, non c’è nulla di male.
      Quello che scrivo, è mio, esce e mi fa bene a livello personale. Ma è anche un collante per parlare con tutti voi, e “leggere” diversi punti di vista. Anche questo può far crescere.
      Io non esagero. Sono realmente così.
      Egocentrico e molto geloso in un rapporto sentimentale. Magari è un mio limite. Non lo metto in dubbio, ma cerco un’unicità e complicità che vada oltre tutto.
      Come ho detto in qualche altro commento, io ci provo a contare fino a dieci, ma a tre parto!! 🤷🏻‍♂️😂😂😂

  5. La perfezione in un essere umano? Simpatico, intelligente, gentile, presente, bello da fare paura, allegro, disponibile… non esiste. E poi che noia sarebbe! Certo, ci sono le eccezioni, tipo io. Ma sono rarissime!! Però sei fortunato, abbiamo una cosa in comune. La resilienza. Dico poco? 😜

    1. Minchia!! (Si può dire minchia??)
      Io non ne ho nemmeno una di quelle qualità che hai elencato!! Forse mi avvicino al simpatico!! 😂😂😂
      Quindi diciamo che non sarei una noia. Essendo bipolare sono anche imprevedibile!! 😂😂😂
      So fare pure il gioco con le tre palline, tipo Circo Togni!! Pappaparaparapappapara!! 🤦🏻‍♂️😂😂😂
      Essendo tu perfetta ed avendo tutte quelle qualità, credo tu sia inavvicinabile!! 🤷🏻‍♂️
      Sei fortunata io ci lavoro in comune!! 😂😂😂
      Beh dopo queste gag esilaranti, torniamo seri.
      La resilienza. Bel termine. Ne abbiamo affrontate di tutti i colori. Ma siamo ancora qui a ridere!! Ti pare poco??

      1. Si ce le ho tutte e sicuramente qualcuna me la sono dimenticata 🤔 Ti viene in mente qualcosa d’altro? 🤷‍♀️ Il gioco con le palle no ti prego 🙅🏻‍♀️
        NOI SIAMO ANCORA QUA…E GIÀ 🎉🍀❤️

        1. Immensa, divina, dark, generosa, ma potrei continuare all’infinito!! 🙄
          Ma lui ne è al corrente?? 🤔
          Lo posso fare anche con le arance!! 😂😂😂 (aspè che sto ridendo come un matto!!)
          O vado sui giochi di prestigio?? O nemmeno quelli?? 🙇🏻‍♂️🙇🏻‍♂️🙇🏻‍♂️
          Dai Vasco no però!! 😝🤗

            1. Si, hai una parte oscura accentuata, anche se la tieni ben “nascosta”. Poi non vorrei esagerare nei complimenti, altrimenti vedendo la perfezione nel riflesso della tua icona, potrebbero portarti via!! E poi io con chi parlo nei commenti?? 😞😞😞 (vedi la faccina triste già??)
              Lasciamo stare i giochi di prestigio!! 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂
              E lascia perdere anche Vasco, andiamo sui Negramaro a sto giro!! 😊

                1. Mi piace molto. Ma la più bella, se hai la possibilità di ascoltarla, è “Ridammi indietro il cuore”. Poi mi dici se ti è piaciuta. Parlo sempre del nuovo album. 😊

                    1. Non c’è questo pericolo. Scarichi App gratis e ti regalano la prima settimana. Devi solo mettere mail se non sbaglio. Nessuna carta. Altrimenti scarica l’album gratis da Emule!! 😂😂😂 (non è corretto ma che fa!!) 🤦🏻‍♂️😂

                    2. Mi piace molto il testo, il ritornello, la musica. Mi emoziona. Nonostante parli di una “separazione”. Prima o poi l’ascolterai!! 😊

                    1. Siiii!!! Io ho visto un best di 7 minuti (c’è l’episodio che, con la scala toglie il sole e diventa notte 😃) e lui è seduto su un divano e dice “my wife”, le regala delle rose e la scenografia cambia improvvisamente 😂

                    2. Già mi immagino, ganzissimo davanti al mio televisore di 800 pollici, da 3676238984279942589 euro, che provo, con molta nonchalance, ad entrarci dentro e lo sfondo miseramente, tirando giù tutto il calendario!! 🤦🏻‍♂️😂😂😂

                    3. È impossibile indovinare!! 😜
                      Ammesso che questo succeda, vinceresti la mia stima eterna!! Al massimo la svoltiamo a pizza e birra!! 😂😂😂

                    4. No mi sopravvalutavo io!! 😂😂😂
                      Hai ragione, la mamma lo dice sempre, mai dare confidenza agli estranei. 😬
                      Allora niente. Ti rimarrà in premio la mia stima eterna!! 😊

                    5. Quelli erano impliciti, te li sei affibbiati già dall’inizio di questa chiacchierata, quando mi spiegavi la tua perfezione!! 😂😂😂😜

                    6. Non scrivo in giapponese perché sono ignorante!! 😂😂😂
                      Però spesso mi è frullato in testa di provare ad impararlo!! Io lavoro 365 giorni l’anno!! 😉😜

                    7. No no. Nessun call center!!
                      Gli ospedali lavorano 365 giorni l’anno. Anche le Forze Armate. I pompieri!! Tanti lavorano 365 giorni l’anno!! 😉
                      Ah!! Le pompe funebri!! 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

                    8. Si si faccio i turni anche io. Però non riposo sabato e domenica. O i festivi. Riposo in base ai turni. Quindi capita di lavorare tutto l’anno. 😊

                    9. « Qual è la cosa che ritieni più preziosa? Voglio provare la gioia di portartela via… »

                      (Sephiroth rivolto a Cloud Strife). Non mi sembri un buono 🤔

                    10. Ma non è che sei della Digos?? 😂😂😂
                      Sephiroth.
                      All’inizio era buono. Poi è cambiato. Ha scoperto chi era. Da dove veniva. La vita lo ha cambiato. Le menzogne.
                      Gli avvenimenti.
                      Sephiroth identificava l’antieroe per eccellenza. Un po’ come me.

                    11. Già… quanto ti può cambiare la vita, in bene e in male… Oggi ho avuto una giornata pazzesca ho perdonato da una parte e sono stata fregata da un’altra. Scusa per le troppe domande. Cancella tutto poi 😊

                    12. Sul “perdono” è una cosa lunga, l’ho fatto per il quieto vivere. La fregatura: dovevo uscire con un’amica, mi ha detto che era ammalata. Peccato che l’altra con cui è uscita abbia pubblicato le foto su fb 😃

    1. Cara Cate partiamo male!! 😂😂😂
      Basta Seph!! 😊
      Sincerità tanta nel post. Sono realmente così. Sarcasmo no. Forse nei commenti. 😝
      Si per ora la reputo una fortuna. Anche perché solo una malata di mente, potrebbe avvicinarsi a me!! 😂😂😂

  6. Nemmeno io sapevo di questo Ho’oponopono, è una vera e propria pratica. Forse io a volte l’ho fatto senza pensarci, quando tipo ti relazioni con la tua coscienza.
    In ogni caso, io direi di mettere a fuoco anche i tuoi pregi! 😀 nessuno in fondo è perfetto… e chi ci ama lo sa, e non per questo vuole cambiarci.
    Riguardo il detto di tua nonna, è vero che la stoffa si riduce… allora prendiamo un colore per quella parte che non c’è più 😀 e viene fuori un’anima arcobaleno! 🌈 simbolo che ci ricorda che torna sempre il sereno.

    1. Nessuno è perfetto, vero. Ma sono questo. E non l’ho mai nascosto. Quindi chi si approccerà un giorno a me, non avrà sorprese. 😂😂😂
      Detto questo, molte volte, per amore ho cercato di smussare qualche angolo. Perché alla fine una relazione è fatta anche di piccoli compromessi.
      Quando la stoffa si riduce troppo non resta quasi più nulla. Allora in quel momento ti accorgi che è tempo di andare via. Che ricucire troppo, gli strappi di una storia, non ha poi molto senso.
      E soprattutto la nonna non sbaglia mai!! 🤦🏻‍♂️😂

  7. Il “non essere per tutti” è un bel macigno, ma alla fine è assai appagante. Costringe ad imparare a stare con sé stessi, i propri demoni e le proprie crepe…e “costringe” a non accontentarsi mai. 😉
    (perché non mi compari più nel Reader? è vero che ci sono poco, ma un occhio lo butto ogni tanto ..e come stai? 🙂 )

    1. Diciamo che il mio bel caratterino di merda non aiuta. 😂😂😂
      Diciamo che ho incontrato anche gente “sbagliata”.
      Diciamo che non sono uno che si accontenta della prima che capita, ma nemmeno della seconda. Sebbene sia molto corteggiato.
      Perché credo ancora in determinati valori. In una unicità e complicità che sia totale, con “l’altra persona”.
      Tutte queste cose insieme, rendono difficile “trovare” qualcuno, che poi realmente vada oltre le apparenze.
      Ma ormai sono abituato a stare con me stesso, con i miei demoni. E va bene così. Ultimamente cerco solo pace. Un po’ di tranquillità. Soprattutto dopo ciò che mi è accaduto.
      Ora sto meglio. Sto recuperando. Ci vuole solo un po’ di tempo.
      Tu come stai??

      1. Credo non accontentarsi della prima persona che passa, né della seconda o la terza credo che sia più che sacrosanto (imparato sulla mia pelle…certe cicatrici porto!) Penso che il saper stare con sé stessi al punto da riuscire anche a bere una birra con i propri demoni sia il punto di partenza giusto per trovare la persona giusta. Perché in fondo, credo, che un po’ di complicità inconsapevole negli incontri sbagliati ci sia…
        Ti auguro di riprenderti al più presto 🙂
        Io sto bene, è un periodo piuttosto arruffato, ma ce la faccio. 😀

        1. Non mi sono mai accontentato. Non è nel mio carattere. Devo sentire quel “quid” che mi accende i sensi. Altrimenti meglio solo a cucinare per i miei demoni!! 😂😂😂
          Forse in alcune persone vogliamo vedere più di quello che realmente hanno. Forse le innalziamo più del loro reale valore. Per questo “sbagliate”. Perché in fondo sbagliamo noi nel giudizio iniziale. Quindi è colpa nostra. Non loro.
          Grazie per l’augurio, non manca molto!! E tu non ti stressare, hai un mondo da proteggere…Batman Camionista!! 😂😂😂🤗

          1. Io l’ho imparato nel tempo..o meglio me ne sono resa conto con il tempo. Ho imparato a non proiettare più sogni e bisogni (madò come parlo difficile stasera) e ad amare la mia parte oscura. E ho trovato un po’ di pace…un po’, perché il gene della tranquillità a me non è stato dato. 😀
            Cerco di non stressarmi..ma proteggere il mondo..è duro lavoro! 😀 😀 😀 :*

            1. Spesso e volentieri sono le aspettative a fotterci. Ma ripeto io ho le mie colpe. Ho molti difetti. Ma, alla fine, sono vero. Non mi nascondo dietro finte apparenze.
              Adesso vado a nanna!! Come al solito grazie per la chiacchierata.
              Se dovessi sbattere il mignolo al comodino, sicuramente mi sentirai. Intervieni eh!! 😂😂😂
              Notte Eli!! 🤗🤗🤗

  8. Ho letto che non sei stato bene.
    Cavolo!
    😬
    Per quanto riguarda il tuo scritto, penso che dovremmo imparare ad usare un metodo antivirus, come quelli adottati dai computer.
    Per disintossicarci dai pensieri negativi, che rischiano di corrodere il nostro sistema.
    Una buona “ formattazione”, potrebbe ristabilire i giusti equilibri.
    Innanzitutto perdonare, noi stessi .
    Imparare ad amarci.
    Accettando i propri limiti.
    Spesso, le nostre emozioni, possono cambiare anche il modo di rivivere i ricordi.
    Con meno rabbia, meno senso di frustrazione, meno impotenza.
    Il mio metodo antivirale, gratuito, ma sempre da tener aggiornato, è la preghiera.
    Si adatta ad ogni persona.
    Richiede poco tempo.
    Non servono corsi.
    È gratuito.
    😉
    Buona serata, con mega abbraccio energetico e ricostituente😁

    1. Ora sto meglio Doc. Per fortuna. 🤕🤕🤕

      Il mio scritto è solo una presa di coscienza di ciò che sono, o che mostro, in una relazione sentimentale. Non sono facile da maneggiare. Mi fotte la gelosia. Soprattutto se amo. Perché quando amo, amo a dismisura.
      Sai penso che a 39 anni sia difficile cambiare. Nemmeno una buona formattazione, riuscirebbe a rendermi diverso.
      Non riesco a perdonare me stesso. Per tante cose. Ho colpe enormi. Ma ci lavoro ogni giorno.
      E quando non riesci a perdonarti, devi perlomeno accettarti. Non mi nascondo nemmeno dietro falsi perbenismi. Accettare i propri limiti, i propri difetti, è il modo migliore per eliminare le scorie.
      La rabbia è la mia benzina. Senza quella sarei stato un normale lobotomizzato del cazzo. Ha fatto la differenza, durante la mia adolescenza. Mi ha dato un obbiettivo. Uno stimolo. Mi ha tolto dalla strada. La frustrazione invece non mi appartiene.
      Non so pregare. Non lo faccio più. E sai perché. Ma apprezzo la tua fede. Perché la sento. La leggo. È forte. A differenza di persone che si riempiono solo la bocca di fede e generosità.
      Ogni tanto fai una preghiera per me!! 😊
      Buona notte Doc e grazie per il mega abbraccio ricostituente. Ne ho bisogno!! La vecchiaia incombe!! 😂😂😂

        1. Ti ringrazio infinitamente, allora, per le tue parole. Fa sempre piacere.
          Nonostante siano molto lontani dalla musica che ascolto, i Negramaro sono unici. Confermo. 😊

    1. Nuuuuuu!! Molto semplice amico mio!! A volte la consapevolezza dei propri limiti, porta ad una nuova rinascita.
      Nel frattempo sistemo i tizzoni ardenti, che magari ci scappa una bella grigliata!! 😂
      Le nonne sono sempre sagge. 😊
      Un abbraccio Gió. A te tutto ok??
      Il lavoro?? 😊

  9. Credo che in ognuno di noi esistano due parti contrastanti…..l’importante è conviverci e
    avvicinarsi con l’anima a chi ci gira intorno….
    Buona serata per te e un saluto,silvia

    1. Siamo un po’ tutti dei Dottor Jekyll e dei Mister Hyde. A seconda delle occasioni. E ci dobbiamo convivere per forza con noi stessi, perché solo così, possiamo relazionarci con gli altri. Capire i propri limiti, i propri difetti, è sempre molto importante. Forse un giorno mi perdonerò. 🤷🏻‍♂️
      Grazie Silvia. 😊

  10. non capisco perché non mi è uscito sulla pagina
    dal 19 novembre poi?
    sono arrabbiata 😡
    poi leggo ‘un demone con la faccia di dio, contro una rete di recinzione, affacciato sul mio abisso’ e capisco che ti sei spinto molto giù nelle profondità del tuo animo e ‘adesso che vivo con entrambi i me su due linee parallele’ e resto senza parole
    tu entri nell’anima delle persone arrivi alla parte oscura estrema ed io mi sento spesso come te però devi iniziare a perdonarti Seph come dice il titolo impronunciabile (ma dove lo hai trovato? 🤦‍♀️)
    io credo che tu hai vinto per 100 a 0 senza storia e sei molto meglio di ciò che scrivi e tu questo lo sai bene
    su un vecchio post avevi scritto che hai inventato le parole e leggendo qui i tuoi post inizio a crederlo anche io
    devo scrivere a wordpress mi deve dire subito quando scrivi 😡
    notte Seph 😘😘😘😘😘😘

    ho fatto un po di casino ma ho scritto veloce perdona la mia grammatica Prof non sono brava come te con le parole 😬

    1. Ti ignora anche il mio WP!! Gli stai antipatica!! Ho comunicato io di non farti pervenire nel Reader i miei scritti!! 😂😂😂
      Certo che ho inventato le parole!! Il fatto che prima, tu non lo credessi, mi dà noia!! 🤔😂
      Poi lasciamo stare la tua forma e la consecutio, dovremmo aprire un post a parte!! 🤣🤣🤣
      Però devo dare atto che nei contenuti ti sei comportata bene. I miei sono quasi tutti post di introspezione personale. O di ciò che ho passato. Sono contento ti piacciano quei due pezzi del mio testo, sono molto significativi anche per me. Se riesci a leggere oltre, c’è un mondo.
      Per il perdono è presto. O meglio è tardi. Questo non esula dal fatto che, qualcosa di buono, la possieda anche io. 🤩
      Tu dici che ho vinto 100 a 0??
      Io ti dico che non mi interessa. 🤷🏻‍♂️
      Che ora sto bene. E che essere così, come sono, mi piace. 😊

      1. stai diventando simpatico come un gatt……o e mi fermo qui che sono una signora 👸
        i contenuti contano altrimenti che contenuti sono 😜 per la forma sono in forma 53 chili 👸
        ogni volta che dico che sei bravo a scrivere il tuo ego è mostruoso dagli da mangiare cavolo. per perdonarsi non è mai troppo tardi e poi a che serve stare sempre sul piede di guerra
        so che non ti frega niente ma per me hai vinto 100 a 0 e mi piace sentirti dire che stai bene e che ti piaci così come sei
        poi leggendo i miliardi di commenti credo che piaci a tanti così come sei😡
        che poi sei vecchio e malandato quindi devo darti ragione per forza stupido uomo 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂❤️🙊🙊🙊

        1. Signoraaaaaaaaaaa!! 😂
          Cazzo 53 kg!! Una mia gamba va 53 kg!! 🤦🏻‍♂️😂
          Non è che scrivo tanto per scrivere. Ho i miei difetti. Li ho esposti senza remore. Alcuni fanno finta di non capire, poi ci si schiantano su e sembra sempre cadano dalle nuvole.

          Il mio ego mangia quanto me. Cazzo. Questo mi preoccupa!! 🤔😂

          Non sono più in guerra. Finita. Da parecchio. Ho lasciato il campo di battaglia, ho raccolto i feriti, seppellito i morti. Ho elaborato il lutto. Ho concluso che ho perso tempo. Che non era amore. Forse avevo sopravvalutato i miei sentimenti. A volte sbaglio anche io. E quindi niente, sono felice!! 😂😂😂
          Vinto o perso che importa. Magari abbiamo vinto entrambi!! 😊
          Vecchio e malandato?? Forse hai sbagliato ad inviare messaggio!! Pffffff!! 🖕🖕🖕🙈

          1. sono una perfetta signora caro mio
            e sei tu che peserai troppo perché i miei 53 chili sono perfetti (106 chili? 😱😂)
            non sei più in guerra perché la tranquillità con cui hai scritto di te me lo fa capire ed anche se credo che tu abbia vinto di molto sul tuo nemico mi piace che non vuoi infierire
            di vecchio sei vecchio malandato perché eri in ospedale quindi vedi tu 😂
            ce la fai a camminare o dobbiamo prendere una badante? 😂 👴🏻👴🏻👴🏻👴🏻👴🏻😂😂😂😂😂😂😂

            1. 346 kg!! Il resto del corpo non lo conti?? 🤔😂
              No no periodo tranquillo. Nessuna guerra. Persone tranquille. E nessuna donna molesta!! 😂😂😂
              Sto bene adesso, brutta iena!! La faccia da vecchio te la faccio io!! 😈😈😈
              Aspè però a pensarci bene…non sto ancora bene!! Conosciamo una badante cubana?? 😳😂😂😂

                    1. Il mio bene?? Ingrata!! 😏
                      Ascolta me, trova la cubana trentenne, la casa è grande, ci vuole una giovane, non vorrei che la signora poi si ammali e le debba pagare anche la vecchiaia!! 😂😂😂

                    2. anche ingrata? 🙇‍♀️🙇‍♀️🙇‍♀️🙇‍♀️🙇‍♀️
                      te possino 😂 cmq ho deciso io niente signora delle pulizie fattele da solo 😂😂😂👅💋

                    3. Ma certo che sei ingrata!! 😂
                      Comunque democraticamente decido sempre io!! Quindi è come dire, che non conti nulla!! 🤣🤣🤣
                      Poi ho bisogno di una che faccia le pulizie bella e giovane, la casa è grande ed io mi stanco!! 😇😇😇

                    4. 🤭🤭🤭🤭🤭🤭🤭🤭 no comment
                      ti porterò in una bellissima casa per anziani fanno tutto loro e tu non ti stanchi 😂😂😂😂😂😂😂😂

      1. Mi fa molto piacere che anche tu apprezzi questo talentuosissimo artista. Colgo l’occasione per dirti che ho pubblicato un nuovo post… spero che ti piaccia! 🙂

  11. Quando leggo i tuoi post mi vengono in mente un sacco di cose che vorrei dirti, poi comincio a leggere i commenti, arrivo in fondo, e scopro che te le hanno già dette tutte gli altri. Odio essere ripetitiva, quindi, il più delle volte, mi astengo, metto un like, e non così “tanto per”, ma perché mi piace davvero quello che scrivi, e vado avanti aspettando il post successivo. E anche qui … ho letto tante belle parole, grandi, significative, che io nemmeno sarei in grado di esprimere … 😀
    “Ho’oponopono”, una vera e propria disciplina, ma il succo credo che sia “rimettere a posto le cose” … questo stai facendo? 😉 Partendo dal presupposto che non so quali siano le cose che sono fuori posto per te, ho solo delle intuizioni, se le stai rimettendo a posto significa che sei sulla strada “buona”, magari un po’ meno faticosa che in salita o piena di buche 😉 … mi piacerebbe molto che fosse così, sei una persona così ricca … di cultura, valori, sentimenti, umanità … trovare un equilibrio tra due teste, due cuori, due personalità, raddoppia un “tesoro” che già è grande al singolare, pensa moltiplicato per due! 😛 Ma … non ti montare la testa, resta semplice, semplice, anche se conosci bene i tuoi pregi e le tue possibilità e ti fanno piacere i complimenti … del resto a chi non farebbero piacere? 😛 Naturalmente le nonne hanno sempre ragione, ma è così quando si hanno sulle spalle più anni di vita, si diventa più saggi, si sa! Ho’oponopononiati per bene, mi raccomando … un pochino di ordine nelle cose aiuta! A me, essendo nonna solo per età e purtroppo non biologicamente, un “nipotino” come te sarebbe piaciuto all’infinito … ‘na faticaccia sicuramente, ma reciproco affetto … grandissimo. ❤ ❤ ❤
    P.S. – No, non potrei essere tua nonna, ma tua mamma sì! 😛

    1. Quando leggo i tuoi commenti invece sono contento. Mi trasmettono tranquillità. Perché so che sei sempre sincera. Senza filtri. Dici ciò che pensi e questo mi piace.
      E poi capisci sempre al volo. Pazzesco.

      Ho rimesso a posto le cose. Ho ristabilito le nuove priorità. Ho fatto spazio a me stesso. Ho ribadito ciò che sono in questo post. Una presa di coscienza dovuta. Nel bene e nel male questo è Seph!! Ma è anche tanto altro. Tantissimo. E credo che tu lo riesca a vedere, come una madre che intravede le potenzialità del proprio figlio.
      Sono molto semplice. Ma allo stesso tempo complesso. Egocentrico. Mi perdo anche io nei complimenti. Negli attestati di stima. E sarebbe una bugia negarlo. Ed io non mento mai. Però allo stesso tempo dimentico in fretta, perché mi piace sempre mettermi in discussione. Quindi resto semplice. Prometto!! 🤞

      Tu come stai??
      Né nonna, né mamma. Una sorella più grande, visto che non ce l’ho. 😊

      1. Mi piace essere tua sorella, nemmeno io ho un fratello. 😛 Non so se riesco sempre a vedere, me lo dici tu, so che ho delle intuizioni, che spesso sento le cose “di pelle” e ci azzecco, ma una cosa è sicura, sono sempre sincera e mi fa piacere che tu lo abbia capito. Questo Seph, semplice e complesso, è quello che mi piace, quello che decide di rimettere le cose a posto, che riconosce le proprie potenzialità e i propri limiti. Sincero! Mentire sulle cose, vuol dire mentire prima di tutto a se stessi, non è da te, così come non è da me, ed entrambi sappiamo che non serve a nulla, forse in questo siamo davvero fratelli. Un po’ di narcisismo, poi, ce l’abbiamo tutti, sai? A chi non fa piacere un complimento? E noi due sappiamo anche distinguere quando è vero o falso, pensa un po’ che “sfiga” nera per chi non lo fa con sincerità, lo individuiamo subito! 😀 😀 Mettersi in discussione è positivo, la capacità di autocritica è sintomo di grande intelligenza, però bisogna anche avere delle certezze, non possiamo demolire tutte le volte il castello intero, quando basta abbattere e poi ricostruire una torre! Tieniti strette le certezze a cui sei arrivato con l’esperienza del vivere, non sono mai tantissime, e spesso ci pensano gli altri a cercare di sradicarcele!
        Cammina tranquillo sulla strada che hai imboccato, Ho’oponopono, rimettere a posto le cose, è sempre bene per tutti, magari non si riesce a sistemarle tutte, ma anche un buon numero è un bel traguardo, per una vita più serena prima di tutto per noi stessi. Tu ne hai anche altre due motivazioni importanti, magari le avessi io! Anche una sola. Forse starei un po’ meglio … perché io “sto”, stringo i denti, tengo duro, rido, piango, resisto a far passare i giorni, a gennaio passo ai farmaci biologici … spero … 😀 se smettessi di sperare, sarebbe una battaglia persa in partenza. Non bisogna mai uccidere la speranza! Buona notte, caro, che il sonno sia ristoratore per entrambi. Ti abbraccio forte, con tanto, tantissimo affetto. ❤ 😀 ❤

        1. Purtroppo o per fortuna è difficile fotterci con dei falsi complimenti. Altrettanto difficile, è che la gente falsa, ce la dia a bere. Chi attraversa l’inferno e ritorna in superficie, come noi, non può essere mai fottuto.
          Tu riesci a vedere perfettamente oltre l’apparenza delle cose, e sempre per lo stesso motivo di cui sopra.
          Ho fatto una scelta difficile. In 7 secondi netti. In un pomeriggio uggioso. Mai scelta fu più azzeccata. Ho rimesso in piedi me. Il mio orgoglio. Il mio cuore.
          Ora sorrido tutto il giorno. Ma ho passato i miei giorni di merda.
          E proprio grazie alle mie due motivazioni, ho superato tutto velocemente.
          Tu sei un esempio vivente di forza e speranza. E alla fine vincerai la tua guerra. Anzi l’hai già vinta, perché hai raggiunto la consapevolezza di ciò che non vuoi più essere. Un abbraccio forte sorellina!! 🤗🤗🤗

                    1. No, non sono buddista, sono cattolica credente praticante e anche pensante.
                      Coltivo la mia interiorità senza mai escludere o privarmi di quanto di bello e di buono ci sia negli altri.
                      Ho avuto esperienze spirituali con persone di fedi diverse e mi hanno sempre più convinto che Dio è troppo grande per essere imprigionato in questo o quel libro sacro.
                      Chiunque dica: “Dio è mio!” è un bugiardo.
                      Mi ritengo uno spirito libero e cerco di essere coerente.
                      Buon sabato!
                      🙂

                    2. Ammiro le persone che hanno fede e la coltivano. Fede vera e non a convenienza. Perché hanno speranza.
                      Io non credo. A modo mio, penso che la religione sia una grande balla, per tenere buona la massa. Ma è un discorso lungo.
                      Detto questo, ripeto, ammiro e rispetto chi ci crede veramente. Io non ho la verità in tasca. Per fortuna!! 😊

                    3. Stavo commentando ma poi mi è venuta voglia di condividere il nostro bello scambio in un post sul blog per la mia ‘famiglia allargata’ virtuale e non solo 🙂
                      A leggerci presto,
                      ti ammiro molto!

                    4. Grazie Vicky, io ammiro te e le persone come te, che della loro “sfortuna”, fanno un punto di forza ineguagliabile. Sei un esempio per tutti.
                      A presto amica mia. 😊😊😊

  12. trovo adesso per caso il tuo post che fino a due giorni fa non compariva, ma che gli hai fatto a wp? ogni tanto prende di mira qualcuno inspiegabilmente . Bellissimo post, difficile da commentare qui, ci sarebbe da parlare ore e ore davanti ad una ventina di tazze di te. Se scendi verso la Sicilia …

    1. Amica mia è semplice!! Gli sto sul cazzo a WordPress!! 😂😂😂
      Grazie, ogni volta, per le parole che spendi per me. Appena mi troverò dalle tue parti, berremo insieme una tazza di thè, parlando della tua terra, infinitamente più interessante del mio post!! 😊

      1. si, credo che la Sicilia sia molto interessante, ha molte sfaccettature, e’ poliedrica, multiculturale, ricca di tesori d’arte e naturali ma … non credo proprio che tu sia da meno da quel po’ che ho potuto intuire. Sotto certi punti di vista sei molto simile alla mia isola.

        1. La Sicilia è bellissima. Ho avuto la fortuna di viverla per molto tempo. Anche se ho girato solo una parte di questa meravigliosa isola e vorrei vedere anche il sud-ovest, diciamo!!
          Come al solito devo ringraziarti per le bellissime parole, anche se non mi sento poliedrico e ricco di tesori. Forse assomiglio più ad un Grand Canyon!! Montagne frastagliate, strapiombi e profondi solchi!! 😂😂😂

  13. ciao ragazzo,
    se scrivi post di questo tipo finisce che prima o poi ti ritrovi una folla di donne sotto casa 😀 😉 🙂
    loro amano le “Mission: Impossible” 😀 😀 😀

    1. Zio Tadsssssss!! Ma io sono realmente impossibile. Anche da sopportare. 😂😂😂
      Però la fila sotto casa c’è lo stesso!! 😜😂
      In ogni caso, ho realmente necessità di star solo e mettere in ordine le cose. Detto questo tu come stai??
      Più tardi passo da te, come al solito non mi esci nel Reader!! 🤦🏻‍♂️

      1. più dici che hai bisogno di star solo più le stimoli, le donne sono delle crocerossine genetiche 😀 😀 😀 😀
        amano gli animi tormentati da redimere, da salvare dalle tenebre, da illuminare :D:D

        vieni quando vuoi caro, non c’è fretta 😉

        1. La famosa Sindrome della Crocerossina, l’ho vissuta spesso sulla mia pelle. 😂
          Salvo poi dire, dopo un po’ di mesi “non sei più come quando ci siamo conosciuti, sei cambiato”. Ma come?? 😂😂😂
          Nella tua immensa saggezza, come hai risolto il problema donne?? 🤔

          1. vedi figliolo, la vita è un percorso fatto di tante cose come lo studio, il lavoro, il bisogno di conoscere, sapere, capire, maturare esperienze,, hobby, passioni, interpretare il mondo, ecc. ecc. ovviamente in questo cammino capita di vivere anche relazioni più o meno stabili, più o meno serie, più o meno impegnative, più o meno coinvolgenti. Ciò che conta è NON considerare l’amore la cosa più importante (non lo è assolutamente) e NON mettere le relazioni al primo posto nella scala delle priorità (diffuso errore collettivo). Ecco, se abbracci, se fai tuo questo modus pensandi, le donne non saranno mai un problema, così come non saranno mai un problema gli uomini per le donne capaci di fare altrettanto.
            La pongo io una domanda, magari due… qualcuno pensa veramente che valga la pena rovinarsi la vita per una donna o per un uomo??? Qualcuno pensa veramente che la giostra più divertente ed emozionante della vita sia annientarsi per qualcuno/a???

            La giusta chiave di lettura è che in primis bisognerebbe amare se stessi, chi ama se stesso veramente non regala a nessuno, INCONDIZIONATAMENTE, il pacchetto “testa/cuore/corpo”.

            Anni fa qui a Torino si teneva il festival canoro di San Scemo (vinto anche da Elio e le storie tese), una edizione la vinse Marco Carena con un brano che recitava: “ti amo talmente tanto che se tu fossi un’altra ti amerei lo stesso”, metafora sofista degna di nota. 😀 😀 😀

            1. Sono convinto fermamente che il tuo modo di pensare, sia giustissimo, e che si avvicini di molto al mio. Io parto dal presupposto che l’amore, come ogni cosa nella vita, è ciclico. Ha un inizio ed una fine. Sempre. Magari poi si trasforma in altro. Bene. Rispetto. Chiamalo come vuoi, ma non è più amore (nel senso di passione, innamoramento, coinvolgimento).
              Quindi partendo da questo NON considero, come te, l’amore come la cosa più importante. E non credo nemmeno che siamo nati per essere monogami. La coppia è decisamente un’invenzione dell’uomo.

              Hai perfettamente ragione quando scrivi, inoltre, che la chiave di lettura è in primis amare se stessi.
              Nulla di più vero.

              Detto questo, è anche difficile, rimanere imperturbabili, in una storia d’amore, come se non ci toccasse. L’atarassia, la mantieni solamente, se dell’altra persona, non ti frega nulla. Ma poi verrebbe a cadere il concetto d’amore.

              Marco Carena aveva capito tutto della vita!! Chissà se il suo brano è su YouTube!! 👏👏👏😂

    1. Non sono complicato, è che mi disegnano così!! 😂
      Sai, a volte, dipende solo da quale prospettiva si osservano le cose. Il punto di osservazione è fondamentale. Scrivere male di se stessi non è semplice. Ma aiuta a capire i propri limiti.

      Se fossi perfetto sarei in copertina su Rolling Stone!! 😝

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...